Enzalutamide Xtandi и un nuovo farmaco per la cura del tumore prostatico avanzato, metastatico, ormono-refrattario, androgeno-indipendente, resistente alla castrazione

Il carcinoma prostatico androgeno – indipendente indice di una malattia in progressione che puГІ essere ancora responsiva (ormono-sensibile) ad alcuni trattamenti ormonali (tipo sospensione dell’antiandrogeno periferico per i pazienti in BAT o aggiunta dell’antiandrogeno periferico nel caso di blocco androgenico parziale, o di estrogeni, cortisonici , ketoconazolo).

CARCINOMA PROSTATICO ORMONORESISTENTE

E’ il tumore della prostata che non risente piu’ della terapia ormonale .
Cronologicamente esistono due fasi fondamentali della mancanza di efficacia della terapia ormonale a cui corrispondono due termini precisi.
Una condizione importante per definire un carcinoma prostatico androgeno / ormono indipendente ГЁ IL DOSAGGIO DELLA TESTOSTERONEMIA che deve indicare livelli di castrazione (< di 50 ng/dl )

Testosterone plasmatico a livelli di castrazione (inferiore a 50 ng/dl)

3 incrementi consecutivi di PSA plasmatico (a distanza di due settimane uno dall’altro , con due incrementi superiori al 50 % del psa nadir)

Progressione delle lesioni scheletriche e/o viscerali.

Il psa rappresenta il fattore prognostico piu’ importante per il carcinoma prostatico ormono refrattario.
Il suo decremento durante la terapia con farmaci citotossici ed il suo tempo di raddoppiamento (doubling time- psadt) sono considerati fra i principali fattori prognostici alla luce dei successi farmacologici ottenuti sull’impiego del docetaxel , dimostratosi in grado di prolungare la sopravvivenza .
Tuttavia , essendo questo marker dipendente dal volume della massa tumorale , influenzabile da molteplici variabili , per la prognosi (nel caso di tumori scarsamente differenziati o neuroendocrini ), devono essere considerati anche altri validi parametri come la Cromogranina A, emoglobina , fosfatasi alcalina, performance status, ldh.

Sospensione dell’antiandrogeno periferico e verifica della possibile “ANTIANDROGEN WITHDRAWAL SYNDROME” , eventuale discesa del psa dopo 4 settimane.

Incremento dei valori plasmatici del psa nonostante la terapia ormonale di seconda linea

Tumore prostatico ormono indipendente e tumore prostatico ormonorefrattario sono due situazioni diverse e legate alla progressione della malattia